Le Casse Edili


Enti paritetici di emanazione contrattuale, le Casse Edili costituiscono – fin dalla fondazione della prima sede a Milano nel 1919 – lo strumento ideale per l’attuazione dei contratti collettivi di lavoro del settore, sia a livello nazionale che territoriale. Tra i principali compiti delle Casse Edili c’è la gestione di una serie di sussidi e assistenze nei confronti dei lavoratori, come l’integrazione salariale per malattia e infortunio sul lavoro, l’Anzianità professionale edile, le ferie e la gratifica natalizia.
Dal 1° gennaio 2006 il legislatore ha affidato alle Casse Edili anche il compito di rilasciare il Durc (Documento unico di regolarità contributiva).
L’importanza dell’azione svolta dal sistema capillare delle Casse Edili (sono 119 distribuite su tutto il territorio italiano) nasce dalla peculiarità del rapporto di lavoro nell’edilizia, che spesso si sviluppa in realtà a forte frammentazione, sia temporale che imprenditoriale.
Senza l’iscrizione dell’impresa alla Cassa Edile il contratto di lavoro non può essere efficacemente applicato; è proprio attraverso iscrizione, infatti, che viene garantita all’operaio uniformità di trattamento e riconoscimento della propria anzianità lavorativa, indipendentemente dalla sua permanenza nella singola azienda.
Inoltre, il lavoratore iscritto alla Cassa Edile può fruire gratuitamente dei corsi di formazione professionale e sulla sicurezza, attraverso i Cpt e le Scuole edili e può costruire il proprio futuro previdenziale, tramite il fondo pensione Prevedi.

 

IL SISTEMA A RETE DELLE CASSE EDILI

115 CASSE EDILI, PROVINCIALI E REGIONALI
presenti in tutto il territorio nazionale

65.000 IMPRESE EDILI ISCRITTE
industriali, artigiane, piccole imprese e cooperative

600.000 LAVORATORI EDILI
che fruiscono delle prestazioni contrattuali attraverso le Casse Edili

285 MILIONI DI EURO
di assistenza sanitaria erogati dalle Casse Edili ai lavoratori iscritti (2009-2018)

332 MILIONI DI EURO
di assistenza sociale erogati dalle Casse Edili ai lavoratori iscritti (2009-2018)

3 MILIARDI DI EURO
liquidati dalle Casse Edili ai lavoratori iscritti per Anzianità Professionale Edile (2009-2018)

645 MILIONI DI EURO
liquidati dalle Casse Edili alle imprese iscritte per il trattamento economico integrativo su malattia ed infortunio (2009-2018)